Primi su Google: come arrivare in prima pagina a Milano

comparire primi su google

Come funziona Google (e gli altri motori di ricerca)

Prima di chiedersi come essere primi su Google, si dovrebbe capire che Google non è Internet. Solo perché un sito non compare su Google, non significa che non sia su Internet. Un sito web può essere pubblicato subito su Internet, anche se non viene visualizzato nei risultati di ricerca di Google per una determinata parola chiave.

Google e gli altri motori di ricerca visualizzano i siti web in questo modo: Google possiede sistemi che lavorano tutto il giorno e che visitano in modo casuale tutti i siti web presenti su Internet, scattando una sorta di istantanea di ogni pagina, e archiviandole in un enorme database.

Acquisendo queste istantanee di ogni pagina web, il sistema di Google legge ogni parola e contenuto presente su ogni pagina, al fine di determinare l’argomento specifico trattato sulla pagina web. Google quindi utilizza questi dati raccolti per determinare quali pagine web mostrare, e in quale ordine, per una determinata parola chiave di ricerca.

In altri termini, gli algoritmi informatici di Google determinano quale pagina web su Internet è più rilevante per una parola chiave specifica o frase-chiave e ne decide il ranking di visualizzazione. La lista delle pagine web dove compaiono i risultati in cui sono classificate le pagine web viene chiamata SERP (search engine results page)

Analizziamo una SERP locale riferita alla città di Milano. Questa è composta da 3 sezioni principali:

prima pagina seo milano

  • La parte superiore viene occupata dagli annunci di testo a pagamento per cui gli inserzionisti pagano per ogni clic ricevuto su quell’annuncio.
  • Una sezione con gli annunci riferiti alla posizione delle attività presenti su Google My Business.
  • La sezione principale con più risultati è costituito dai risultati organici, cioè non a pagamento, i quali sono i più rilevanti, secondo gli algoritmi di Google, per la parola chiave utilizzata per la ricerca.

Come inserisco il mio sito su Google ?

Puoi seguire la guida che ho scritto qui. Infatti, prima di ogni cosa, è necessario assicurarsi che il proprio sito sia stato indicizzato da Google. Ci potrebbero volere anche 1 o 2 settimane perchè Google visiti e indicizzi il tuo sito interamente. E se hai un sito con migliaia di pagine potrebbero anche non bastare.

In secondo luogo, ricorda che Google visualizza solo le pagine web che ritiene rilevanti per la parola chiave ricercata. Quindi bisogna assicurarsi che il testo della pagina web sia rilevante per la parola in questione. Se non lo è, è probabile che Google non la mostrerà mai.

In terzo luogo, difficilmente il tuo sito comparirà subito in prima pagina. Ma questo non significa che non sia presente, in quanto potrebbe essere in pagina 2, 3 o nelle successive.

Ok, ma quindi come arrivare primi su Google?

Eh, la classica domanda da un milione di dollari! Un intero settore è stato costruito per rispondere a questa domanda e milioni vengono spesi ogni anno per raggiungere questo obiettivo.

La prima domanda da farsi è, che budget ho a disposizione? Non è detto che per essere primi su Google ci vogliano un sacco di soldi. Il modo più semplice e veloce per essere ai primi posti su Google per una determinata parola chiave è quello di utilizzare un’annuncio a pagamento con Adwords. Ci si iscrive con il proprio account Google, si scelgono le parole chiave per cui si desidera comparire, e quindi l’offerta, cioè il costo massimo che si è disposti a pagare, ogni volta che l’annuncio viene cliccato. Questo sistema si chiama Pay per click. Più alta è l’offerta per ogni clic, più l’annuncio viene visualizzato sulla parte superiore della pagina (proprio come un’asta).

È inoltre possibile inoltre impostare un budget giornaliero in modo che quando il budget viene terminato, Google non mostrerà più l’annuncio per quel giorno e non verranno addebitati altri costi. Questo è un metodo veloce per finire in prima pagina su Google.

L’altro modo per arrivare in prima pagina su Google e sugli altri motori di ricerca è finire nei risultati organici, o naturali. Questi sono i principali risultati che vengono mostrati dai motori di ricerca. Questi risultati non possono essere raggiunti attraverso il pagamento di denaro a Google, ma sono ottenuti con una sorta di manipolazione di molti fattori che il motore di ricerca utilizza quando classifica i siti web, i quali permettono di posizionarsi primi su Google per una determinata ricerca.

Alcuni dei fattori ritenuti più importanti sono:

Qualità dei link in ingresso – Se altri siti stanno linkando il tuo, specialmente siti grandi e importanti con contenuti relativi al tuo, allora Google migliorerà il posizionamento del sito.

Parole chiave nel contenuto della testo – Ovviamente, le parole chiave a cui punti devono essere presenti sul sito, nel testo, nei titoli delle pagine etc.

Trust ed età del dominio – Più un dominio è anziano, meglio è. Inoltre, è importante abbia trust, cioè sia ritenuto affidabile dal motore di ricerca, abbia link da siti importanti e proponga contenuti utili per gli utenti.

Struttura dei link interni – Il sito dovrebbe essere facile da navigare e avere una struttura di link e collegamenti interni logica e ben organizzata.

Frequenza di rimbalzo – la frequenza di rimbalzo è un valore utile per valutare l’interesse di un utente verso il contenuto della pagina web. Più basso è questo valore, meglio è, in quanto significa che un navigatore, oltre a visitare quella pagina, prosegue la navigazione sul sito su altre pagine.

Link in uscita – I link verso altri siti web e risorse, i quali devono essere pertinenti al contenuto del tuo sito web. A Google non piacciono link strani verso pagine che non hanno nulla a che fare con il tuo settore di pertinenza.

Questi sono solo alcuni dei fattori, in quanto ve ne sono molti molti altri! Google aggiorna costantemente i propri algoritmi di ranking, ed i risultati di ricerca mutano in continuazione. Questo è il motivo per cui un consulente SEO deve rimanere sempre aggiornato e preparato a fornire un servizio di consulenza di qualità.

Primi su Google: come arrivare in prima pagina a Milano
3.7 (73.33%) 3 votes

TORNA SU